Smaltimento Eternit

Published on dicembre 8th, 2012 | by Iacopo

0

Tetti in amianto: un veleno che va rimosso

La rimozione di tetti in amianto non solo una necessità ambientale, ma un’indispensabile  tutela  per la salute dei cittadini. L’esposizione all’amianto è un grave rischio, soprattutto in relazione ai lunghi tempi di latenza che hanno le malattie ad esso collegate. Patologie quali il mesotelioma pleurico operano nell’arco di periodi che raggiungono anche i 20-30 anni dall’esposizione.

È un allarme di cui si fa araldo il movimento Legambiente Lombardia. Oltre a numerose iniziative, il gruppo ecologista mette in luce come la mappatura di aree campione, compiuta dall’Arpa nel 2007, rileva che in Regione il quantitativo di tetti e coperture di cemento-amianto ancora presenti corrisponde a circa 2,8 milioni di metri cubi. Ciò significa 80 chilometri quadrati di materiale potenzialmente cancerogeno.

Nel 2011 ne sono stati smaltiti solo 11,6. Nella classifica regionale Lombardia si colloca al terzo posto, per la presenza di coperture in amianto, la provincia di Bergamo, che conta 320mila metri cubi di eternit.

In base a quanto definito dal PRAL, Piano Regionale Amianto Lombardia, esiste l’obbligo di bonifica dei materiale in cemento-amianto entro e non oltre il 2016. Ma l’elevata quantità del materiale sul territorio e il necessario smaltimento in sicurezza hanno condotto la Regione a pensare alla realizzazione di una discarica controllata nell’ex cava Vailata, a Treviglio.

Scelta che vede opporsi il fronte degli ambientalisti: «Riteniamo – sottolineano i rappresentati del circolo di Legambiente Bassa Bergamasca – lo smaltimento in discarica dell’amianto una soluzione temporanea ed accettabile, solo se la discarica venga realizzata in un contesto rispettoso dell’ambiente: lontano dai centri abitati, con una viabilità per conferirvi il rifiuto (pericoloso) che non impatti sui centri abitati limitrofi, che non abbia interazioni con la falda freatica e che venga sottoposta ad un continuo e rigoroso controllo».

Tags:




Back to Top ↑