Smaltimento Eternit no image

Published on maggio 6th, 2012 | by Iacopo

0

Massarosa- Come richiedere il contributo

La richiesta per il sostegno economico per la rimozione dell’Eternit potrà essere presentata dai privati, siano essi:

  • persone giuridiche o fisiche
  • titolari di diritti reali (come nel caso di usufrutto)
  • proprietari personali di godimento (come nel caso di locazione)
  • proprietari di immobili e fabbricati

Le risorse finanziarie verranno elargite fino ad esaurimento delle stesse, e l’Amministrazione Comunale si accollerà il 50% della somma che il cittadino dovrà pagare, con un contributo erogabile di massimo 300,00 €.

I privati non riceveranno direttamente il contributo, in quanto questo verrà inviato direttamente alla ditta che si occuperà dell’operazione di rimozione dell’Eternit.

Così facendo, i cittadini non dovranno stare dietro a tutti i passaggi burocratici necessari per il trasferimento di denaro, ma, nel momento in cui richiederanno un preventivo, la ditta scalerà automaticamente il contributo del Comune.

Le fasi dell’intera procedura sono due:

  1. “ammissibilità a contributo”: il cittadino presenta la sua domanda che viene sottoposta a controlli per vedere se, nel suo caso, il finanziamento è disponibile o meno. Nel momento in cui risulta idoneo, riceve la comunicazione e può iniziare i lavori;
  2. “erogazione del contributo”: nel momento in cui la ditta ha finito i lavori, può accedere al contributo previsto per il cittadino per cui ha svolto la prestazione.

Tags:




Back to Top ↑