Incentivi Fotovoltaico Amianto

Published on febbraio 14th, 2012 | by

0

Incentivi Smaltimento Amianto e Eternit

La diffusione dell’amianto è stata interrotta ormai da anni, ma il problema non è risolto. Per riuscire a smaltire questo materiale ed evitare che provochi danni ci vogliono ancora molti anni.

Lo stato incentiva questo procedimento, se a sostituire i tetti o le coperture di amianto, sono dei pannelli fotovoltaici.

L’amianto provoca seri danni alle persone che lavorano o vivono in luoghi a contatto con il minerale, che sprigiona particelle e fibre tossiche nel momento in cui gli agenti atmosferici o gli urti lo hanno reso friabile.

Gli incentivi si possono ottenere se, una volta rimosso l’amianto, il fotovoltaico sostituisce tutta la parte.

Il Terzo Conto Energia dava un incentivo maggiorato del 10%, doppio rispetto al premio precedente che era del 5%.

Le tariffe per gli impianti che entravano in vigore nel 2011, saranno decurtate di un ulteriore 6% per i nuovi impianti nel corso del 2012 e di un altro 6% per gli impianti che entreranno in funzione nel 2013.

Per quanto riguarda il Quarto Conto Energia, che è attualmente in vigore, è previsto un premio fisso di 0,05 € al kWh di energia prodotta in impianti che sostituiscono tetti o coperture di eternit/amianto.

Per ricevere il premio è necessario che venga eliminata o smaltita tutta la superficie di eternit, che venga inoltrata al GSE (Gestore dei Servizi Energetici) il certificato di smaltimento fornito dalla Asl locale e anche accurate fotografie di prima e dopo l’intervento di rimozione dell’amianto.

Il premio in questione non è cumulabile con altri premi aggiuntivi e non può essere usato con impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative, per esempio vetri fotovoltaici.

Le modalità di installazione di pannelli fotovoltaici accettate per ottenere i premi sono 4: pannelli su tetti piani o con pendenza fino a 5°; su tetti a falda; tetti in cui i moduli sono installati in maniera conplanare al piano tangente del tetto; pannelli installati come frangisole.

Il problema principale nei casi di tetti in eternit o amianto è la sua rimozione, che comporta costi notevoli, dai 15 ai 40 € per mq. Grazie all’incentivo però su una superficie di 1000 mq si può installare un impianto che fornisce circa 100000 kWh e che nel giro di qualche anno ripaga la spesa sostenuta.

Tags:




Back to Top ↑