Smaltimento Eternit no image

Published on aprile 23rd, 2012 | by Iacopo

0

Contatto con l’amianto: i rischi per la salute

Ad oggi sono state riscontrate due tipi di malattie prese nel momento in cui si viene a contatto con l’amianto: le non tumorali e le tumorali.

Nel primo caso, decisamente meno grave, ma per questo non da prendere sotto gamba, una delle patologie tipiche è l’asbestosi, che colpisce i polmoni. Un’eccessiva inalazione di grandi quantità di amianto porta a difficoltà respiratorie, tosse, debolezza, perdita di peso e cianosi.

Nei casi più gravi, la malattia può portare alla neoplasia polmonare, da far curare immediatamente.

Nel secondo caso, invece, la patologia tumorale caratteristica dell’esposizione da amianto è il mesotelioma maligno, che colpisce spesso la pleura, il rivestimento dei polmoni. Non è necessario stare a contatto con il minerale per molto tempo, è sufficiente anche un’esposizione breve. Il problema di questa malattia è che impiega circa 30 anni per manifestarsi e, in casi particolari, può mettercene anche 50.

Grazie ad un’analisi condotta dall’ASL della regione Marche, si è scoperto che il Registro dei Mesoteliomi, dal 1996, ha riscontrato ben 303 casi di tumore, così distribuiti nelle varie province: 74 a Pesaro-Urbino, 136 ad Ancona, 45 a Macerata e 48 ad Ascoli Piceno.

Un numero decisamente troppo elevato, se si considera il breve arco di tempo di soli 16 anni! Quanti altre vittime deve ancora fare l’amianto per essere preso seriamente in considerazione, e per far sì che le malattie possano essere prevenute e curate, senza il rischio di perdere il paziente?

Tags:




Back to Top ↑